Italiano

Smiley Hand Organization Tanzania

Smiley Hand Organization Tanzania

Menu

La nostra libreria

L'estate Fortunata


L’estate fortunata è un diario di un viaggio che diventa un romanzo, un percorso all’interno del mondo delle missioni umanitarie che comincia nel 2016 quando per la prima volta decido di partire per il Kenya.

È una vita che cambia, un poco alla volta: il Kenya, il confine turco-siriano, la decisione di fermarsi in Tanzania alla guida di un progetto con la comunità Maasai.

Al di là di ogni apparenza questo racconto è uno spaccato di una realtà completamente diversa, alla ricerca del modo migliore di aiutare, senza stravolgere e distruggere cultura, ambiente, umanità. Serve senso di responsabilità e la conoscenza di un mondo nel quale non tutti coloro che aiutano e non tutti quelli che chiedono aiuto sono “buoni”.

Bisogna saper scegliere, bisogna saper guardare.

 

Don't give up!

Don't Give Up! è la storia di due donne che nascono e crescono in Africa.

Naishook vive nel mondo delle tradizioni tribali in cui la cultura a volte può essere un limite ma la sua caparbietà e la sua ostinazione le daranno sempre la possibilità di trovare una via d'uscita.

Cwema, la coprotagonista del romanzo , è una ragazza swahili che, al contrario di Naishook, sceglie una strada che la porterà a toccare il fondo.

A prescindere dall'appartenenza ad uno o all'altro gruppo etnico sulla scena si alternano due drammi diversi: quello del nascere in un villaggio Maasai in cui il rischio per una bambina è quello di subire la mutilazione genitale in giovanissima età e, dall'altra parte, quello di tante ragazze africane che, in paesi in cui non è facile trovare un lavoro, sono sottomesse al marito o comunque agli uomini di cui diventano, in un modo o nell'altro, vittime o schiave.

"Non mollare" è il messaggio che si legge tra le righe di queste due storie che aprono una finestra su di un mondo che sembra così lontano ma in realtà è più vicino di quanto crediamo.

 

Il rinoceronte e la giraffa

Il rinoceronte e la giraffa (un’altra Estate fortunata) è il seguito di quel viaggio, con uno sguardo più distaccato, con i piedi meglio piantati sul suolo africano. È un dialogo continuo tra il nostro essere occidentali e il loro essere africani, due realtà spesso impenetrabili e …

In questi ultimi anni trascorsi in Africa ho incontrato spesso esemplari di giraffa,

al lago Manyara o sulla salita che da Mto Wa Mbu porta a Makujuni, poco prima della Lowasa school, dove pare ci sia un sentiero che porta dal lago a Engaruka.

Il rinoceronte, lo dichiara anche il WWF, è un animale in via d'estinzione. Se la giraffa è esempio e simbolo della teoria evolutiva delle specie, il rinoceronte è un animale senza futuro che presto diverrà, per contrappasso, lo sgraziato unicorno delle favole che racconteremo ai nostri nipoti.

Sono tante le differenze tra rinoceronte e giraffa e io non posso far altro che annotarle sul mio taccuino da rinoceronte, guardandola dal basso verso l'alto e provando se non altro un po' di invidia per chi è nato e vive libero.

Lei ha tutt'altro punto di vista, chissà cosa pensa di me e di noi e a quali conclusioni giunge, quel che è certo è che da lassù sicuramente può godere di un magnifico panorama.

 

Come ordinare i nostri libri

I libri possono essere ordinati sia in formato ebook che in formato cartaceo direttamente da Amazon oppure, per quanto riguarda le copie cartacee, mandando una mail a smileyhandongtanzania@gmail.com.

I fondi raccolti dalla vendita del libro saranno utilizzati per i progetti dell'organizzazione. 

 

Nicola Maguolo